STAI LEGGENDO : Terror Target Gemini è il mio nuovo GDR preferito e dovrebbe essere anche il vostro

Terror Target Gemini è il mio nuovo GDR preferito e dovrebbe essere anche il vostro

Condividi su:

Terror Target Gemini è uno dei giochi di ruolo italiani più iconici del momento, ma questa non è una recensione che vi spiega il perché.

Se c’è una cosa interessante che il grande ritorno di Dungeons & Dragons ha portato, con buona pace dei giocatori con la classe di prestigio Gatekeeper, è che gli editori italiani si sono accorti che ai giocatori piacciono i GDR in generale. Quindi vengono comprati, si possono vendere e, infine, se ne possono creare anche di originali senza che siano obbligatoriamente “5E compatible”.

 

Perché insieme ai prodotti più celebri del settore, come il già citato gioco di ruolo più famoso del mondo, è altrettanto vero che c’è una produzione editoriale nostrana sempre più frizzante.

 

Se recentemente Fabula Ultima ha vinto il premio Gioco di Ruolo dell’Anno a Lucca 2022, dopo una cavalcata trionfale iniziata a seguito di una campagna promozionale incessante (aiutata da un prodotto effettivamente valido), abbiamo visto il valore di Not the End ed Epigoni (e ve ne abbiamo anche parlato), l’editoria di Mana Project Studio che sfonda anche all’estero inanellando un successo dopo l’altro, i prodotti editoriali italiani cominciano sempre più ad essere “autoriali” nel senso più puro della parola.

 

Come Terror Target Gemini di Luca Negri per Need Games, di cui mi sono innamorato istantaneamente dopo aver avuto l’onore di poterlo far giocare alla community di NG durante una NeedCon.

 

Terror Target Gemini illustrazione del gioco di ruolo

 

Da un po’ sento il bisogno impellente di vedere stile in tutto quello che mi capita davanti.

 

Sarà che sto invecchiando ma ho bisogno di vedere l’anima dei videogiochi, fumetti, serie TV, film e giochi di ruolo. Mi accontento anche che siano prodotti bruttini, bruttarelli o solamente piacevoli, se c’è però una cifra stilistica chiara e definita che lo fa distinguere dalla massa.

 

Non solo Terror Target Gemini ce l’ha, ma è anche un bel gioco. Non vi aspettate, però, una recensione perché 1) che palle le recensioni dei giochi di ruolo e 2) una recensione non è nello stile di TTG.

 

Per farla breve è un Cyberpunk in cui giocherete dei corrieri, personaggi che devono compiere missioni improbabili per gente altrettanto fuori di testa. Potete giocare Trigun, Mad Max, un western demenziale o il vostro anime/manga/fumetto preferito. Il tutto con un sistema di gioco OSR super-letale con delle buonissime idee (ed originali) per gestire le sparatorie, per esempio, in modo narrativo senza arrampicarsi in sofismi meta-narrativi fini a sé stessi.

 

Se volete vedere Terror Target Gemini in azione vi lascio un video di una partita fatta con gli amici dell’Associazione Lokendil:

 

 

Ma credo che sia più interessante capire Terror Target Gemini dalle parole del suo autore. Anche perché alla fine dell’intervista vi dà pure un’idea per una one shot, quindi prendete due piccioni con un revolver.

 

Ciao Luca, parlaci un po’ di te, della tua carriera di fumettista, ma soprattutto di come sei finito a creare giochi di ruolo!

 

Allora, io parto dal cinema e dal video. Faccio l'editor di lavoro e nel frattempo ho realizzato qualche fumetto. Ho sempre amato disegnare, e la cosa si è sommata all'amore per il cinema e la narrazione risultando in questo. I giochi di ruolo sono un hobby che ho scoperto a 16 anni con D&D. GDR e disegno vanno a braccetto e da cosa nasce cosa (anche se no vuol dire no).

 

TTG prende tanti spunti da un sacco di giochi, ma allo stesso tempo risulta subito unico, come un remix punk di musica classica. Come sei arrivato a questa formula?

 

Per TTG mi sono detto: «Facciamo qualcosa, facciamo un GDR, visto che mi piace tanto». Ho sentito anche il rumore della bolla che si stava ingrossando, proprio come per i fumetti. Quando si ingrossa la bolla è il momento di proporre roba alle case editrici, perché prima è difficile e dopo rischia di essere arrivati troppo tardi.

 

«Quando si ingrossa la bolla è il momento di proporre roba alle case editrici»

 

Visto che il GDR era mio mi sono messo come limite invalicabile il dover mettere solo ed esclusivamente roba che piaccia a me. E così è stato, a parte la regola per le bande armate e l'orsobecco. Volevo chiamarlo orsogufo ma a quanto pare il nome è sotto copyright. Le bande armate sono una cosa che se non metti fai arrabbiare i giocatori seri che sono nell’hobby da più di 20 anni.

 

Parlando di musica, che canzoni che non dovrebbero mancare nella playlist per giocare a TTG?

 

Certo:

 

 

Magari sbaglio, ma TTG mi dà l’impressione di essere una di quelle cose che gli autori creano quando non gli piace niente di quello che vedono.

 

Non del tutto. TTG è una di quelle cose che sono spuntate proprio perchè amo tantissimo di ciò che mi circonda.

 

A proposito di giochi di ruolo sul mercato, quali ti piacciono al momento, quali consiglieresti di giocare e quali non sopporti (non lo diremo all’autore, tranquillo)?

 

Mi piacciono Ringmail, Demon City sembra una figata colossale, Adventure World Chassis è uno di quei giochini idioti come ce ne sono mille ma mi ha sbloccato qualcosa nella testa, Nechronica, lo starter set di D&D 5E Draghi dell’Isola delle Tempeste, i dungeon grossi, i moduli di Zzarchov Kowolski.

 

Consiglio TTG, Scrapcat, Flailbride, Melting Tower, B2, qualsiasi avventura di Lamentation of the Flame Princess, Fat lobster saves Brazil.

 

Non sopporto le espansioni orientali di tutti i giochi di ruolo famosi, i GDR che a caso ti rifilano roba tipo “ora monta la torre del Jenga mentre giri la ruota del Twister e se cade un pezzo sul verde hai un successo parziale”, i dungeon piccoli, i giochi che non hanno 300 pagine di lore all’inizio e intrecciate con le regole, la formattazione delle avventure di OSE, i D10.

 

Flailbride illustrazione del gioco di ruolo

 

E se avessi la possibilità di trasformare un fumetto in un gioco di ruolo, quale vorresti firmare?

 

Di mio ho una sceneggiatura in ballo che tratta di frodi assicurative. Un GDR stile Call of Cthulhu ma con l’evasione fiscale al posto di Cthulhu, sarebbe bello. Fumetti altrui direi Tekkonkinkreet.

 

Prima di salutarci ti chiedo uno spunto per una one-shot: un nemico, un oggetto da consegnare e una cosa buffa/grottesca che succede nel mezzo.

 

Come nemico un carro armato dipinto di rosso che assale le carovane, una banda di 7 bambini guidati da un ragazzino di 16 anni completamente sociopatico, il cui unico scopo nella vita è quello di uccidere e far soffrire.

 

Per l’oggetto… 200 Kg di cocaina: hai il lasciapassare del Konigreich quindi è legale.

 

La cosa grottesca: un mucchio di camionette, mercanti, militari e carovane ferme in mezzo al deserto. Un commerciante di mine antiuomo ha sepolto il suo prodotto per dimostrarne l’efficacia, ma dopo aver dissotterrato e recuperato le mine si rende conto di averne prese 5 in meno. Non ricorda dove le ha sepolte.

 

Terror Target Gemini illustrazione del gioco di ruolo

 

Ringraziamo Luca Negri per il tempo che ci ha concesso. Se volete seguire i suoi contenuti a tema GDR (ne produce davvero tanti) potete farlo nella sua pagina Itch.io, mentre per illustrazioni e fumetti Instagram è il posto ideale.

 

In ultima battuta, vi consiglio di tenere d’occhio Terror Target Gemini perché, oltre ad avere stile, per la sua semplicità è anche un gioco di ruolo ideale per iniziare ad entrare in questo mondo.

Commenti

related posts

Come to the dark side, we have cookies. Li usiamo per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi