Neill Blomkamp – Tra bisogno di libertà creativa e rapporti con le major