Jerusalem: la circolarità del tempo nella magnum opus di Alan Moore