STAI LEGGENDO : Hunters: The Reckoning. Chi è il vero antagonista nelle tue storie nel Mondo di Tenebra?

Hunters: The Reckoning. Chi è il vero antagonista nelle tue storie nel Mondo di Tenebra?

Condividi su:

L’umanità vuole riprendersi la notte e non ha più paura dei mostri che la popolano. Nel World of Darkness stanno per arrivare due nuovi manuali dedicati proprio agli antagonisti principali dei Vampiri: Seconda Inquisizione e Hunters: The Reckoning.

Iniziamo con qualche data che sicuramente conosci e che trovi leggendo i manuali di Vampiri: La Masquerade – 5 edizione:

Questi sono solo gli esempi più eclatanti di come in Vampiri: La Masquerade 5 edizione la nozione dei Cacciatori (Hunters) è molto forte ed è quindi facile capire come per i Vampiri i Cacciatori si posizionano come i principali antagonisti.

 

Nel World of Darkness, l’universo immaginario dove si sviluppano le storie di Vampire: The Masquerade 5 edizione sviluppata da Paradox Interactive tramite Renegade Games Studio, stanno per arrivare due nuovi manuali dedicati proprio agli antagonisti principali dei Vampiri: Seconda Inquisizione e Hunters: The Reckoning. L’umanità vuole riprendersi la notte e non ha più paura dei mostri che la popolano.

 

La prima grande distinzione tra i due manuali: Seconda Inquisizione e Hunters: The Reckoning è che i giocatori potranno giocare solo piccole cellule di Cacciatori, non le Grandi Organizzazioni globali come Seconda Inquisizione o cellule affiliate a organizzazioni che portano avanti operazioni in larga scala come FIRSTLIGHT od operazione Antigene.

Si comincia a intravedere la nuova struttura a triangolo che il Mondo di Tenebra sta creando per i Cacciatori. Tre livelli di poteri: da una parte le Grandi Organizzazioni mondiali, dall’altra i veri Mostri e in mezzo i Cacciatori che si riuniscono e operano in piccole cellule. L’obiettivo dei Cacciatori è riprendersi la notte dai Mostri. Ma per raggiungere questo obiettivo ci sono dei problemi.

 

Il primo problema che viene portato alla luce è che le Grandi Organizzazioni mondiali vogliono combattere i Mostri. Per combatterli vogliono però creare il loro status quo imponendo il loro nuovo ordine mondiale. E i Cacciatori vogliono restare più liberi possibili, quindi non amano certo un inasprimento del livello governativo.

 

Il secondo problema è che giocando piccole cellule di Cacciatori i giocatori devono stare attenti alle Grandi Organizzazioni che possono usarli senza scrupoli per i loro fini. Il rischio dei Cacciatori con le Grandi Organizzazioni mondiali è di essere usati come si usavano i canarini nelle miniere quando si lasciavano andare avanti per vedere se c’erano delle perdite di gas.

 

Così non solo i Cacciatori devono stare attenti ai Mostri veri, ma anche alle Grandi Organizzazioni. Questo significa che prima di agire i Cacciatori dovrebbero investire del tempo nello studio e nella preparazione 

Uno degli aspetti interessanti in Hunters: The Reckoning è che i Cacciatori non possiedono quella che potrebbe essere una conoscenza a priori del Mondo di Tenebra, ma sono persone in cammino che stanno imparando notte dopo notte a cacciare i mostri: a differenza della maggior parte dell’umanità sanno che nelle tenebre ci sono i Vampiri che succhiano sangue. Ma prima di gettarsi nella loro caccia devono imparare. I Cacciatori vivono in questa sorta di thriller in cui si stanno muovendo in un mondo a loro nuovo e in parte sconosciuto e lottano tra l’impulsività e lo studio analitico. Anche perché quello che a prima vista potrebbe sembrare la vittima di un Vampiro ad uno studio più attento potrebbe essere la vittima di un Lupo Mannaro e affrontare un Lupo Mannaro con le armi sbagliate potrebbe rivelarsi non piacevole e non avere un lieto fine. 

 

Come ben sappiamo da Vampiri: la Masquerade 5 edizione nel Mondo di Tenebra tutto ha un costo. Per cacciare i Vampiri c’è un costo morale: se la cellula di Cacciatori non vuole agire troppo presto contro quello che secondo loro potrebbe essere un Vampiro perché vuole passare del tempo a studiarlo deve mettere in conto che quel Vampiro ogni notte che viene lasciato libero dovrà nutrirsi e che la colpa della nuova vittima potrebbe ricadere su di loro dal momento che non hanno agito. Così si crea questo rischio, questa tensione sempre crescente. D’altra parte, se la cellula decide di agire troppo presto corre il rischio di essere manovrata dalle Grandi Organizzazioni e di finire in un tunnel cieco che provoca la propria distruzione.

 

Da questo si capisce come in Hunters: The Reckoning i giocatori sono sempre agenti del cambiamento.

In Hunters: The Reckoning rimangono alcune caratteristiche delle edizioni precedenti:

 

Per concludere: la Caccia stessa potrebbe avere come preda un'ampia varietà di mostri intorno ai quali si possono raccontare interessanti storie di Cacciatori. I giocatori troveranno alcuni colpi di scena unici su archetipi familiari, ma anche una varietà di stranezze notturne che non si adattano a qualsiasi categoria classica. Spetta ai Cacciatori fare la loro ricerca e preparazione, per rendere il mondo un posto più sicuro e si spera… migliore.

related posts

Come to the dark side, we have cookies. Li usiamo per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi