È tempo che il fantasy abbandoni le razze?