STAI LEGGENDO : Comic-Con 2019: i trailer, il futuro del Marvel Cinematic Universe e Boba Fett.

Comic-Con 2019: i trailer, il futuro del Marvel Cinematic Universe e Boba Fett.

Condividi su:

Una lista dei trailer più interessanti, il futuro della Marvel e un casco che tutti avremmo voluto da ragazzi in questo recap del Comic-Con

Luglio, tempo di prime ferie, code in autostrada, tormentoni estivi e di Comic-Con, che arriva col suo carico di trailer, notizie e gadget. Come ogni anno anche l’edizione 2019 ha offerto un discreto numero di bombe, la più importante è stata senza dubbio la definizione della Fase Quattro (come i Fantastici) del Marvel Cinematic Universe.

La presentazione ha mescolato serie tv e film, sfumando ulteriormente il confine tra narrazione seriale televisiva e quella cinematografica, e evidenziato ancora di più la varietà di un’offerta che cerca di amalgamare spinte differenti e pubblici lontani tra di loro. Basta guardare i loghi, che vanno dagli eccessi ’80 in stile Masters di Thor: Love & Thunder (dove vedremo Thor donna! Che è una cosa bellissima, anche se la Portman mi pare un po’ secca per il ruolo) agli echi marziali di Falcon and the Winter Soldier.

Sono molto curioso di vedere, Hawkeye e Doctor Strange and the Multiverse of Madness, primo vero film horror dell’MCU e titolo bellissimo che ricorda le Mountain of Madness di Lovecraft, sono ancora più curioso di vedere le sperimentazioni di What if? mentre resto molto guardingo su gli Eternals, spero in una roba folle e Kirbiana, il pubblico è pronto. Così come è pronto per vedere il vero Mandarino in Shang-Chi.

Su tutto troneggia Blade rivisto con Mahershala Ali, che dà anche un colpo di spugna alle serie Marvel di Netflix (visto che che un attore non può essere il Diurno e anche uno dei cattivi di Luke Cage).

Prima dei trailer, prendiamoci un secondo per ricordarci di mettere i soldi da parte per questo elmo di Boba Fett che uscirà la prossima primavera nella linea Black Series, ovvero i prodotti il più possibile simili a quelli originali. L’elmo è stato ottenuto scannerizzando i materiali originali e avendo indossato il casco da pilota di Poe Dameron posso assicurarvi che la resa è spettacolare. Il prezzo sarà di 119 dollari, quindi molto abbordabile, ed è perfettamente indossabile, grazie anche alle imbottiture che permettono di adattarlo a teste di più misure.

 

Ma adesso sotto con i trailer!

Top Gun

Ambientato 34 anni dopo gli eventi di Top Gun, con Maverick che passa dalla figura di pilota spericolato a quella di insegnante delle nuove leve, tra cui ovviamente c’è il figlio di Nick “Goose” Bradshaw. Ho ancora tantissima paura, ma mi le immagini parlano da sole. Le scene in volo sono spettacolari già così (Cruise non pilota, solo perché non gli hanno permesso di guidare l’F/A 18, ma è all’interno di un aereo modificato), mi aspetto secchiate di momenti nostalgici e strizzatine d’occhio al concetto di “vecchia guardia che ancora tiene botta”, sono molto curioso di vedere Val Kilmer. Esce il 26 giugno 2020.

It: Capitolo 2

Il primo capitolo mi piacque molto, era poco horror, ma aveva molto di quanto Stephen King ha da dire sull’amicizia, qua la situazione dovrebbe farsi decisamente più terrorizzante. C’è da capire se il tono sarà più simile a quello del primo trailer, che giocava tutto sull’angoscia di una situazione che diventava lentamente sempre meno sostenibile o di questo, che sembra decisamente più veloce e ritmato. Esce il 6 settembre 2019.

Cats

Oh dio, no, a meno che non andiate ai raduni di Furry, no. Esce il 20 dicembre 2019.

Queste oscure materie

Ormai siamo pronti per una narrazione che sappia portare al grande pubblico elementi pesantemente fantastici e nella grande lotta per il successore di Game of Thrones questa potrebbe essere una serie con un buon potenziale. La storia è quella di un mondo in cui tutte le persone sono associate a un Daemon, una sorta di animale che la manifestazione della loro anima, la protagonista è una bambina che cercando di capire cosa è successo a un suo amico scopre una grandissima cospirazione. È un racconto fortemente anti-autoritario, ricco di personaggi, combattimenti, intrighi, dietro c’è sempre la mano di HBO e una saga letteraria forte ancora in via di completamento. Dovrebbe uscire entro l’autunno.

Watchmen

https://www.youtube.com/watch?v=1yKq1PRvPJQ

Altra serie HBO su cui ha fortissime speranze ma anche una paura fottuta. Watchmen è una bellissima statua di ghiaccio che si sciupa ogni volta che viene toccata, ma anche un elefante ingombrantissimo che riempie ogni stanza in cui viene posizionato. Tuttavia, le recenti storie a fumetti hanno dimostrato che ti ci puoi avvicinare con la dovuta cura, soprattutto se racconti qualcosa che prosegua il discorso dell’opera originale, aggiornandolo e portandolo altrove. Mi piace molto l’idea dei poliziotti che si nascondono per evitare ritorsioni, mi piace un certo gusto per la follia e le piaghe bibliche, così come Irons che fa Ozymandias. Lindelof ha dichiarato che il testo originale è un po’ come il Vecchio Testamento, mentre la serie sarà il Nuovo, speriamo sia veramente così.

The Terror 2

La prima stagione è stata una delle cose più belle della passata stagione, ma era basata su un romanzo e un'ambientazione claustrofobica e a prova di bomba. L'idea di aprire il tutto a un racconto antologico che racconta ogni volta una storia dell'orrore è una mossa coraggiosa, ma rischiosa. Questa seconda stagione parla di campi di prigionia giapponesi e spiriti vendicativi. L'atmosfera sembra quella dell'ondata di horror nipponici che seguirono The Ring e mi ha già fatto venire qualche brividino, ma sa di già visto.

Picard

https://www.youtube.com/watch?v=YhBBXHwEsIo

Le immagini della vigna sono chiaramente un depistaggio e una strizzata d’occhio ai fan più attenti alle storie di Picard (miglior capitano, se proprio devo sceglierne uno), ma da questo primo trailer la serie sembra voler essere molto di più: un inevitabile mix tra vecchie facce e nuove idee, che cercherà di chiudere definitivamente con la figura di Picard in un momento in cui recuperarlo dal passato sembra avere senso, a patto di affiancargli anche figure più giovani. Che poi, onestamente, per quanto ci sia scritto Star Trek, qua l’atmosfera sembra quella di Firefly: un gruppo di personaggi eterogenei su una nave spaziale a far casino per la galassia. Se ne parla all’inizio del 2020.

The Witcher

Il trailer mi è sembrato montato male, troppe cose tutte assieme, e poco “slavo” nelle atmosfere, tuttavia rimango molto fiducioso. Mi pare qualcosa creato con rispetto verso l’originale (e il coinvolgimento di Sapkowski dovrebbe fare da garanzia) e non vedo l’ora di vederlo. Lui forse è troppo manzo, ma come dicevo all’inizio secondo me il pubblico di oggi è pronto anche per storie con forti elementi fantasy e l’intreccio di The Witcher, che mescola politica, magia e legame affettivi, potrebbe fare breccia. Bisogna vedere se la resa finale sarà potente o poveraccia. I fan dei libri mi sono sembrati molto felici, quelli che pensano ancora sia legato al videogioco un po’ meno.

Westworld terza stagione

https://www.youtube.com/watch?v=64CYajemh6E

Al netto di alcuni bei momenti (sono un grande sostenitore della parte giapponese e delle scene finali) la seconda stagione di Westworld è indubbiamente arrivata col fiato più corto rispetto alla prima. Questo terzo capitolo sembra voler ampliare ancora di più le aspettative e le ambientazioni, virando decisa verso ambientazioni cyberpunk che ricordano Blade Runner, ma senza dimenticarsi il gusto per un'epoca storica da sovvertire, in questo caso la Seconda Guerra Mondiale. La mia impressione è che potrebbe essere più interessante di ciò che abbiamo visto finora.

Jay and Silent Bob Reboot

Lo ammetto, mi ha messo quella tristezza tipica delle reunione del liceo, con gli amici invecchiati, quelli sistemati, quelli morti e quelli che son rimasti bloccati a quanto erano giovani e fighi. Perà esattamente come quei momenti là alla fine te lo guardi e ti piace.

Snowpiercer

Il film fu una sorpresa: reggerà la metafora distopica del treno diviso tra ricchi in testa e poveri in coda per 10 puntate. Hanno già opzionato la seconda stagione, quindi di sicuro qualcuno ci crede.

related posts

Come to the dark side, we have cookies. Li usiamo per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi