Author

Davide Costa

<p>Scrivo fumetti e altre cose fiche per Walt Disney, Sergio Bonelli e altre case editrici fiche.<br /> Ho una newsletter in cui parlo del mio lavoro, Appunti dai tavolini di un bar, a cui potete iscrivervi qua: http://tinyletter.com/DavideCosta</p>

tlc

I match di WWE TLC: Tables, Ladders, Chairs 2017 e perché si combattono

Scale da cui saltare, tavoli attraverso cui far passare gli avversari e le buone vecchie seggiolate sulla schiena

Nella notte di domenica 22 ottobre, presso il Target Center di Minneapolis, Minnesota, si terrà la nova edizione di TLC: Table, Ladders & Chairs. Si tratta di un Pay Per View della WWE il cui main event prevede l’uso di sedie, tavoli e scale come armi legittime per colpire i propri avversari. Oppure per usarle come trampolini da cui lanciarsi creando impatti devastanti. Un match che raramente delude per quanto riguarda rischio e spettacolarità, preceduto da una serie di match in cui non è escluso possa spuntare qualche seggiolata nei denti qua e là.

Cose che possono succede in un Table, Ladder, Chairs match

Ma vediamo quali sono i match, perché i wrestler vogliono darsele di santa ragione e cosa c’è in palio.  

SASHA BANKS VS ALICIA FOX

Per Alicia Fox si avvicina il decimo anno di carriera nella WWE. Una veterana di fatto che è riuscita a conquistare solo una volta la cintura di WWE DIVAS CHAMPION senza riuscire però a lasciare il segno. Sasha Banks è arrivata su RAW nel 2016 e ha vinto la RAW WOMEN CHAMPIONSHIP già 4 volte, ha partecipato con Charlotte Fleir al primo Hell in a Cell tra donne e in generale sta scrivendo il proprio posto nella storia della WWE un match spettaolare dopo l’altro. Che la frustrazione di Alicia sia esplosa in un episodio di RAW dopo l’ennesima sconfitta facendole attaccare sia Sasha che un arbitro, non pare poi troppo strano. A TLC le due potranno appianare le divergenze nel pre-show della serata.

 

CEDRIC ALEXANDER & RICH SWANN vs. GENTLEMAN JACK GALLAGHER & THE BRIAN KENDRICK

Da quando The Brian Kendrick è tornato in WWE, dopo un lungo periodo da persona non grata, ha cercato in ogni modo di dimostrare a tutti di essere uno dei migliori e di meritare la fiducia che si è riconquistato con fatica. Se per farlo deve abbattere tutti quelli che gli si parano di fronte, ben venga. Jack The Gentleman Gallagher ha da sempre preferito un approccio più sportivo, una ferma e decisa adesione alle regole che ne hanno frenato in parte la grinta e le vittorie. Secondo Kendrick si tratterebbe in realtà di fumo negli occhi per mascherare una debolezza di fondo. Gallagher ha deciso di dimostrare di non essere un debole massacrando sempre più i suoi avversari, tra cui Cedric Alexander, convincendo Kendrick a prenderlo sotto la propria ala. Un tag-team dalla strana dinamica di coppia, che deve vederla son due dei top player della Cruiserweight division decisi a non abbassare lo sguardo di fronte a nessuna minaccia.

 

ASUKA VS EMMA

Non solo Asuka detiene il record per il più lungo regno di NXT Women Champion, ma detiene anche il record di wrestler più a lungo imbattuta nella WWE. Il suo debutto nel roster di RAW coincide con TLC, in cui se la vedrà con Emma che da tempo cerca di sfruttare ogni occasione per dimostrare a tutti quanto il suo ruolo sia stato determinante nel rende il wrestling femminile più importante negli ultimi tempi. Emma però non ha mai vinto nessuna cintura nella WWE e si troverà ad affrontare una lottatrice che in pochi mesi ha annichilito ogni avversaria che si è messa sul suo cammino.

 

WWE CRUISERWEIGHT CHAMPION KALISTO vs. ENZO AMORE – Valido per la cintura di CRUISERWEIGHT CHAMPION

Dopo aver strappato la cintura di Cruiserweight Champion dalle mani di Neville, Enzo Amore ha convinto Kurt Angle a firmare una clausola speciale: nessun membro della Cruiserweight Division avrebbe potuto toccarlo, pena la perdita del diritto a lottare per la cintura. Neville se ne è infischiato e ha attaccato Enzo, seguito poi dall’intero roster. Con nessun lottatore legalmente libero di sfidare Enzo per la cintura, Angle ha tirato fuori l’asso dalla manica: ha dato un contratto a Kalisto. Kalisto è riuscito a vincere la cintura contro Enzo e quest’ultimo ha deciso di usare la propria clausola per un rematch a TLC.

 

THE DEMON vs. AJ SYLES

 

Dopo anni in cui Bray Wyatt ha parlato di Sister Abigail profetizzandone la venuta, pare che finalmente sia giunto il momento di assistere al suo arrivo nel ring. A causa di un0improvvisa emergenza medida, Bray Wyatt ha dovuto dare forfait, e al suo posto sul ring salirà Aj Styles. Un match tanto improvviso quanto attesissimo da i fan di entrambi gli atleti: Finn ed AJ non si sono praticamente mai incontrati su di un ring WWE ma i due hanno incrociato spesso pugni e salti dalla terza corda in giro per il mondo, specialmente durante la loro lunga stagione giapponese.

 

RAW WOMEN’S CHAMPION ALEXA BLISS vs. MICKIE JAMES – Valido per la cintura di RAW WOMEN CHAMPION

Alexa Bliss ha debuttato solo 3 anni fa e può fregiarsi di ben quattro importanti conquiste, combinando le due vittorie come Smackdown Women Champion e RAW Women Champion. Sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per scrivere la propria pagina di storia nella WWE e nel wrestling femminile. Come ha fatto anche Mickie James, veterana sui ring dal 1999, una volta Divas Champion e ben 5 volte WWE Women Champion nella sua lunga carriera. Forse troppo lunga, secondo Alexa: magari per Mickie è giunto il momento di ammettere che i suoi anni cominciano a essere troppi, che la sua agilità è appannata e la sua grinta scricchiola. Di certo Mickie mostra di essere sempre e comunque determinata nel voler tappare la bocca delle avversarie e di voler aggiungere un titolo al suo curriculum.

 

DEAN AMBROSE, SETH ROLLINS & KURT ANGLEvs. BRAUN STROWMAN, THE MIZ, KANE, CESARO & SHEAMUS (Tables, Ladders & Chairs 5-on-3 Handicap Match)

 

The Shield si è riformato perché costretto dagli eventi. Negli ultimi mesi Dean Ambrose e Seth Rollins hanno dato spettacolo in una lunga serie di match contro Sheamus e Cesaro per la cintura di Tag Team Champion. Dall’altra parte Roman Reigns si è scontrato più volte contro The Monster Among Men, Braun Strowman. Ma il vero catalizzatore è stato The Miz: dopo settimane di insulti contro Reigns, accusato di non essere davvero un campione che si è conquistato il proprio posto ma di essere protetto e coccolato dai capi, Miz ha attaccato Reigns in compagnia dei suoi gorilla Bo Dallas e Curtis Axel. Per aggiugere insulto all’ingiuria i tre hanno sigillato l’attacco simulando il fistbump tipico di The Shield, stando in piedi sopra un esanime Reigns. Poco tempo dopo Roman, Dean e Seth hanno riunito lo Shield e un intimorito Miz ha deciso di allearsi con Cesaro e Sheamus per salvarsi. Un Dean Ambrose sicuro di sé ha dichiarato che The Shield non teme tre uomini, nemmeno quattro, nemmeno cinque. Qualcuno lo ha preso sul serio, e ora tre uomini dovranno vedersela contro cinque in un match con sedie, tavoli e scale. Cinque, perché oltra al Monster, si è unito alla gang di Miz anche la rediviva Big Red Machine, Kane. Ma a causa di un’emergenza medica che ha colpito Roman Reigns costringendolo a un forfait, Dean e Seth saranno sostenuti nel match dal RAW General Manager, Kurt Angle. Si tratta del primo match per Angle nella WWE da ben 11 anni, un match estremamente pericoloso che fa chiedere quanto The Olympic Medalist possa reggere il confronto con tutti gli altri atleti più giovani di lui.

 

Se il main event è di sicuro il match che promette più spettacolarità grazie alla presenza di sedie, scale e tavoli a disposizone di ben 8 atleti, la curiosità maggiore sarà osservare il debutto di Asuka nel roster di RAW direttamente in un PPV che la metterà sotto gli occhi di fan e critici.

 

Noi ci vediamo per il prossimo PPV che si terrà il 19 novembre, Survivor Series!

1-wq34Yz1lRfkm7xXEF7JiUQ

I match di WWE No Mercy 2017

Chi difende una cintura, chi ne vuole una e chi desidera solo spaccare tutto

Domenica 24, presso lo Staples Center di Los Angeles in California, si terrà No Mercy, dodicesimo Pay Per View dell’anno per la WWE, quinto PPV per quest’anno a vedere solo il roster di RAW in azione. Come ogni PPV che si rispetti vedremo qualche cintura messa in palio, conti pronti ad essere resi e rapporti in rotta di collisione. Rispetto a PPV che fanno della gimmick il loro punto di forza, come l’Hell in a cell in arrivo il prossimo 8 ottobre, No Mercy non vede nessun tipo di match o stipulazione particolare. Ma, nomen omen, una sana predisposizione a non fare prigionieri e a non mostrare grazia all’avversario. Vediamo quali sono i match in cartellone, ma soprattutto vediamo perché i vari wrestler saranno determinati a schienare l’avversario al centro del ring fino al fatidico tre.

THE MIZ Vs JASON JORDAN

Match valevole per la cintura di Intercontinental Champion — attuale detentore The Miz

The Miz, ex star dei reality show, autoproclamatosi star di serie A del cinema nonché miglior Intercontinental Champion di tutti i tempi. Un uomo che si vanta di aver conquistato ogni successo solo grazie al duro lavoro, alla fiducia in sé stesso e alla sua intelligenza che gli hanno permesso di rimanere sulla breccia per più di 10 anni. Un uomo che crede anche nel supporto di Bo Dallas e Curtis Axel, i membri del suo Miztourage che gli guardano sempre le spalle, così come sua moglie Maryse, ora incinta. Un uomo che sarà il miglior padre di sempre. Al contrario di Kurt Angle, il General Manager di RAW.
Miz accusa Angle di essere stato un pessimo padre nei confronti di Jason Jordan, il suo sfidante per la cintura, arrivato su RAW solo da 4 mesi e già lanciato verso una delle cinture più prestigiose nella storia della WWE. Ci sono decine di wrestler più meritevoli, proprio come il Miztourage, che si rompono la schiena ogni settimana, ogni giorno per conquistare una cintura. Ma il General Manager evidentemente favorisce suo figlio, ritrovato da poco dopo averlo abbandonato alla nascita perché nato da una storia extra-matrimoniale. Il tentativo disperato di un pessimo padre di riallacciare il rapporto con un figlio sopravvalutato. Figlio che non vede l’ora di tappare la bocca sempre aperta di Miz.

BLISS vs BANKS vs BAILEY vs NIA JAX vs EMMA

Valevole per il titolo RAW Women Championship — attuale detentrice Alexa Bliss

Tutte odiano Alexa Bliss. Alexa ha vinto due volte il RAW Women Championship, due volte lo SMACKDOWN Women Championship ed è l’unica a poter dire di aver vinto entrambe le cinture. E lo dice spesso, volentieri e con molto gusto.
Sasha Banks ha vinto quattro volte il RAW Women Championship e non ha intenzione di smettere di contare. Lei e Alexa se le danno dai tempi di NXT ed è stata proprio Alexa a toglierle la cintura lo scorso Agosto.
Bayley ha vinto la cintura una volta, e l’ha persa a Payback lo scorso aprile. Contro Alexa.
Nia Jax era amica di Alexa, ma dopo qualche mese non ha retto il doppiogiochismo di Bliss e l’ha attaccata a tradimento in un episodio di RAW.
Emma si considera la vera iniziatrice della rivoluzione della divisione femminile che da qualche tempo ha portato a grandissimi match tra donne. Pensa che nessuno le dia il credito che si merita, e che una come Alexa si goda il lavoro di altri senza averne il talento per farlo.
Tutte odiano Alexa Bliss, e in un Fatal-5-Way-Match non è necessario schienare la campionessa per vincere il titolo. Ma tutte ci proveranno.

NEVILLE vs ENZO AMORE

Valevole per il titolo Cruiserweight Championship — detentore attuale Neville

Neville, autoproclamatosi Re dei Cruiserweight, non parla molto ma dimostra di continuo perché sia il Re: detiene la cintura della divisione dallo scorso Agosto e l’ha difesa contro innumerevoli pretendenti, abbattendoli uno dopo l’altro dimostrando che non ha pietà per nessuno. E nemmeno paura di affrontare avversari con grandi capacità atletiche e rinomato curriculum. L’autoproclamatosi “Realest guy in the room, smacktalker, skywalker!” Enzo Amore parla tantissimo, lo fa benissimo e da quando è arrivato nella divisione Cruiserweight non ha smesso un secondo di proclamare il suo desiderio di vincere la cintura. Nonostante le sue capacità atletiche tutt’altro che strepitose. La sicurezza di Enzo al microfono è pareggiata solo dalla sicurezza con cui Neville si vede campione alla fine di questo match.

FINN BALOR VS BRAY WYATT

Dopo mesi di attacchi fisici e mentali per mano di Bray Wyatt, Finn Balor non ha avuto altra scelta che scatenare le sue pulsioni peggiori e far uscire il Demone che gli alberga dentro, abbattendo Wyatt allo scorso Summerslam. Ma se Bray Wyatt si definisce il Divoratore di Mondi e l’uomo dalle mille verità è perché trova sempre il modo di tornare dall’abisso per giocare con la mente dei suoi nemici. Finn Balor ha partecipato a un match per determinare lo sfidante per l’Intercontinental Championship, ma è stato fermato da un attacco a sorpresa di Wyatt. Finn ha sfidato quindi Bray a un nuovo match per chiudere la questione una volta per tutte e “Il nuovo volto della Paura” ha accettato, a una condizione: niente più maschere, niente più demoni, solo un uomo contro un uomo per determinare chi è in grado di camminare nell’oscurità senza farsene divorare.

DEAN AMBROSE & SETH ROLLINS vs SHEAMUS & CESARO

valevole per la cintura di RAW TagTeam Champions — attuali detentori Seth Rollins & Dean Ambrose

Fiducia e coordinazione sono le basi di un buon tag-team. Nel 2014 Seth Rollins ha tradito Dean Ambrose e Roman Reigns, i suoi compagni con cui formava The Shield, uno dei tag-team di maggior successo degli ultimi anni. Lo scorso agosto Seth Rollins e Dean Ambrose hanno seppellito, con enormi difficoltà, il passato e si sono ri-uniti per combattere contro il duo di Sheamus e Cesaro, sconfiggendoli a Summerslam e diventando i nuovi RAW Tag-Team Champions. Sheamus e Cesaro sono diventati un tag-team solo l’anno scorso, e lo sono diventati loro malgrado: è stato Mick Foley a obbligarli a collaborare, creando un duo dal rapporto burrascoso ma dall’efficacia eccezionale che non si ferma di fronte a nulla per vincere un match. Due team che hanno in comune non solo la determinazione di vincere ma anche un affiatamento in perenne discussione. Non sarà solo il loro fisico a essere messo alla prova.

JOHN CENA vs ROMAN REIGNS

Roman Reigns ha combattuto nel match di ritiro di Undertaker. Non solo: ha schienato Undertaker nel suo match di ritiro. Roman Reigns può fregiarsi di aver eliminato per l’ultima volta una delle icone della WWE e del wrestling tutto. Da quando Reigns ha debuttato con i suoi compagni The Shield nel 2012, è sempre stato tra i protagonisti più presenti del roster, sconfiggendo avversari di altissimo livello. Roman si considera il Top Dog della WWE e il ring il suo cortile in cui detta legge, nonché il nuovo volto della WWE e il suo futuro. E il suo non nascondere tutto questo fa reagire alla grande il pubblico: metà lo odia, metà lo ama. Proprio quello che succede a John Cena da diversi anni, da quando il suo successo inarrestabile ha cominciato a renderlo antipatico a buona parte del pubblico che lo vorrebbe fuori dalle scatole. John ha deciso di mettere alla prova Roman dimostrandogli che se vuole essere il futuro della WWE deve passare attraverso il presente, e quel presente si chiama John Cena. I due si scontrano per la prima volta, in un match per determinare chi sarà il prossimo volto della WWE che rischia di mandare in tilt sia i fan che gli hater dei due.

BROCK LESNAR vs BRAUN STROWMAN

Valevole per Universal Campionship — attuale detentore Brock Lesnar

Braun Strowman è conosciuto come The Monster among men. Brock Lesnar è conosciuto come The Beast Incarnate. Braun Strowman è un gigante inarrestabile che unisce a una forza devastante un’agilità improbabile date le sue dimensioni gargantuesche. Brock Lensar è uno dei lottatori più feroci e determinati di ogni tempo, più volte campione della WWE e più volte campione di MMA per la UFC. Braun Strowman non si ferma di fronte a nessun avversario, e non si fa fermare da nessun avversario. Brock Lesnar da il meglio di sé quando è messo di fronte a una sfida oltre ogni limite. I due si sono già scontrati a Summerslam, ma quello era un fatal-4-way in compagnia di Samoa Joe e Roman Reigns. Questa volta è un testa a testa, una questione personale senza interferenze per chiudere i conti e tracciare una linea di demarcazione nelle carriere dei due. Più due leviatani mitici e apocalittici che normali uomini, i due si sfidano non tanto per determinare il possessore della cintura ma per cementare il proprio ruolo di Creatura Alpha del roster.

Molta carne al fuoco, quindi, e molti match col potenziale per essere Il Match della serata. Sotto spero in qualche sorpresa dell’ultimo secondo, o magari l’arrivo all’improvviso di qualche nuova atleta durante il fatal-5-way femminile. Noi ci becchiamo la prossima settimana per riassumere come sarà andata.